Photo Photo Photo Photo Photo

Ancora troppa plastica nell’organico. Per gli astigiani un "richiamo" dal Comune
Martedì 29 Giugno 2010 00:00
Eco dalle città Prosegue ad Asti la "campagna di richiamo" sulla raccolta differenziata dell’organico. Troppo spesso i sacchetti in cui si conferisce l'umido non sono quelli appositi biodegradabili, anche se il Comune ne mette a disposizione 150 a testa ogni anno. L'assessore Zavattaro: "Non occorre dare origine a maggiori costi di trattamento per la selezione dalle impurità, ma far rispettare leggi e regolamenti"
 

S5 Box